La Procura di Monza ha disposto l’autopsia sul corpo della bimba di 11 mesi, morta dopo un malore accusato nella sua abitazione di Cusano Milanino (Milano), mentre veniva trasportata in elisoccorso all’ospedale di Bergamo. Lo ha confermato all’ANSA il Procuratore della Repubblica Claudio Gittardi.

Ulteriori esami ed accertamenti verranno svolti dal medico legale prima dell’esame autoptico, per valutare eventuali segni di pregressa violenza, al momento non riscontrati con evidenza.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la piccola si è sentita male mentre la madre le stava dando da mangiare dello yogurt, e non risulta al momento acclarato il soffocamento come causa del decesso.

Agli atti risultano due accessi antecedenti alla tragedia al pronto soccorso dell’ospedale di Sesto San Giovanni (Milano), dove la mamma della piccola l’ha portata perché febbricitante e in stato di leggera letargia. Entrambe le volte la bimba è stata rinviata a casa con terapia ma senza essere stata sottoposta ad esami di sorta. La documentazione ospedaliera è stata acquisita dagli investigatori per ricostruire l’accaduto ed accertare eventuali responsabilità. Al momento non viene esclusa nessuna ipotesi. (ANSA).

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.