28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Maltempo a Napoli, classi allagate e corridoi chiusi nella scuola a Scampia


Stamattina si sono registrati allagamenti nelle classi dell’istituto tecnico Gallileo Ferraris a Scampia: disagi causati dal maltempo. Dalle immagine scattate è possibile riscontrare le infiltrazione d’acqua negli ambienti scolastici, infatti, alcuni corridoi sono stati chiusi. Naturalmente gli studenti hanno criticato la scelta di mantenere le scuole aperte del neosindaco Gaetano Manfredi.

FOTO E VIDEO DELL’ISTITUTO TECNICO GALLILEO FERRARIS

Auto sprofonda a Giugliano, muro crollato a Napoli e albero abbattuto a Pomigliano

Il maltempo ha già causato diversi danni tra Napoli e la sua provincia. Le copiose piogge hanno allagato le strade di via Santa Caterina da Siena mentre un’auto è stata inghiottita dopo il cedimento in via Colonne a Giugliano, inoltre, le strade di Villaricca 2 si sono trasformate in fiumi, soprattutto, via Consolare Campana e le arterie limitrofe. Stanotte in via Chiatamone è crollato un muro, episodio che ha reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco a Napoli. Registrato anche il crollo di un albero a Pomigliano.

VILLARICCA: VIA CONSOLARE CAMPANA

MALTEMPO A GIUGLIANO

POMIGLIANO: ALBERO ABBATTUTO

pomigliano
Albero abbattuto a Pomigliano

CROLLO MURO IN VIA CHIATAMONE A NAPOLI

maltempo napoli
Via Chiatamone

MALTEMPO A NAPOLI

LUNGOMARE ALLAGATO A CASTELLAMMARE 

Il centro e la villa comunale di Castellammare sono stati interamente allagati. Un fiume di melma ha invaso il corso Vittorio Emanuele. Auto sott’acqua e interventi di vigili urbani e pompieri. Chiusa la strada che fiancheggia il lungomare, in trappola turisti e stabiesi. Si indaga sui motivi di una situazione di emergenza dopo una pioggia neppure tanto intensa.

Lungomare di Castellammare
Lungomare di Castellammare

MALTEMPO LE PREVISIONI

Oggi tutta Napoli e provincia si sono svegliate sotto una pioggia battente e molti sindaci hanno deciso di chiudere le scuole, tranne Gaetano Manfredi. Tutto è partito ieri dalla Protezione Civile della Regione Campania che ha emanato un avviso di allerta meteo valido dalle 8 di stamattina e fino alle 8 di giovedì 4 novembre.

Quindi sarà allerta Arancione sulle zone di Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele.​ Allerta Gialla sulle restanti zone della Campania.

PIOGGIA E RAFFICHE DI VENTO

Si prevedono sull’intero territorio precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale e raffiche di vento nei temporali. Nelle zone in cui vige l’Arancione le precipitazioni, temporali e rovesci, potranno essere di forte intensità. E l’impatto al suolo potrebbe determinare un rischio idrogeologico diffuso nonché un rischio idraulico localizzato.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria