Automobilista arrestato per aver ucciso Mattia, il 14enne travolto sulle strisce pedonali

mattia roperto morto roma arresto
Mattia Roperto

E’ stato arrestato per omicidio stradale il 20enne che ieri sera ha travolto e ucciso Mattia Roperto. Il 14enne stava attraversando le strisce pedonali in via Cilea a Roma, quando è stato travolto dall’auto di un 22enne. Come riporta il Messagero, inoltre il giovane è stato trovato positivo ai test di alcol e droga, quindi verrà processato per direttissima.  Al volante un giovane di 22 anni che si è fermato e, rimasto sotto shock, é stato trasportato al Grassi per essere sottoposto agli esami di rito. Il giovane è stato arrestato.

LA RICOSTRUZIONE SULLA MORTE DI MATTINA

Secondo le testimonianze raccolte nell’indagine della polizia locale, Mattia sarebbe stato travolto da un’auto arrivata a forte velocità come un ‘missile’.  Il ragazzo era uscito con un gruppo di compagni per festeggiare la fine della scuola. Ha attraversato la strada con due amici. Avrebbero percorso il primo tratto di strada poi i due amici vedendo l’auto arrivare sono riusciti a indietreggiare mentre lui è stato centrato. Dopo l’incidente sul posto sono arrivati i genitori e gli amici del giovanissimo.

LA MAMMA DI MATTIA

L’ho baciato, aveva ancora la bocca aperta. Gli ho messo l’apparecchio, ma che importa l’apparecchio? Aveva 14 anni, una vita davanti e me lo hanno falciato così. Adesso io come faccio?“, ha detto la mamma di Mattia distrutta dal dolore.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook