Ciro figlio di beppe grillo

Dopo il video di Beppe Grillo, anche sua moglie Parvin Tadjik difende il figlio Ciro. La donna difende il figlio a spada tratta, scrivendo su Facebook che c’è un video che testimonia l’innocenza dei ragazzi, dove si vede che lei è consenziente, la data della denuncia è solo un particolare».

Il commento della moglie di Beppe Grillo al post di Maria Elena Boschi

La moglie del fondatore del Movimento 5 Stelle ha commentato un post di Maria Elena Boschi, che accusava Grillo “di maschilismo. Quando dice che la ragazza ci ha messo 8 giorni a denunciare fa un torto a tutte le donne vittime di violenza e forse non sa il dolore che passa attraverso quelle donne, che spesso impiegano non giorni, ma settimane per superare magari la vergogna e l’angoscia”.

I fatti che coinvolgono il figlio di Beppe Grillo risalgono al luglio del 2019

Ciro Grillo è accusato, assieme agli amici Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria, di violenza sessuale ai danni di una ragazza italosvedese in Sardegna nella notte tra il 15 e il 16 luglio del 2019 nella villa in Sardegna di proprietà di Grillo.

L’incontro poche ore prima

I giovani si erano conosciuti poche ore prima all’interno di un notissimo locale della Costa Smeralda da cui si erano allontanati per recarsi negli immobili di proprietà dell’ex comico.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.