Mugnano. Sorpreso con il telefonino in mano nella cabina elettorale, scatta la denuncia

telefonino mugnano cabina elettorale

Ieri poco prima delle ore 23 un 49enne è stato sorpreso ad effettuare una chiamata al telefonino mentre si trovava nella cabina elettorale. L’uomo è stato scoperto dal presidente di seggio della scuola Cirino di via Murelle. Il 49enne è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Mugnano, guidati dal comandante Antonio Vecchione. Inoltre ieri si sono verificate schermaglie tra candidati sindaci e consiglieri, alcuni dei quali sono stati allontani dai seggi elettorali.

TELEFONINO IN CABINA COSA SI RISCHIA

Il telefonino cellulare deve essere consegnato ai componenti del seggio prima di entrare nella cabina elettorale. Al fine di assicurare la libertà e segretezza della espressione del voto la legge fa divieto di introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini. Chiunque contravviene a questo divieto è punito con l’arresto da tre a sei mesi e con l’ammenda da 300 a 1.000 euro.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook