Mugnano. Sosta gratuita annullata ai politici, l’opposizione: “Nostra vittoria”

strisce blu mugnano opposizione

Ieri la giunta di Mugnano ha eliminato l’esenzione dal pagamento delle strisce blu ai politici locali: «Eliminare integralmente la seguente frase: ‘di prevedere l’esenzione totale del pagamento a favore di coloro che esercitano pubbliche funzioni di amministratori comunali, in ragione alla necessità di accesso al territorio» si legge nella delibera numero 23. Il nuovo provvedimento è stato emanato perché ci sarebbe stato un errore materiale per il quale è stata necessaria una correzione, infatti dopo l’approvazione del delibera 21 di febbraio nacque una durissima polemica tra l’opposizione e la relativa risposta del sindaco Luigi Sarnataro.

L’opposizione ha così commentato la decisione: “Con delibera di Giunta n. 23 del 13.03.2018, si risolve una questione che stava prendendo i toni del grottesco. L’Amministrazione pone rimedio ad una svista paurosa con la dicitura “ Errore Materiale”.  Vittoria politica dell’opposizione. Che si sia trattato di una svista, oppure di un qualcosa di voluto, questo denota l’incompetenza e la superficialità di questa amministrazione nell’affrontare tematiche importanti per il paese. Infatti non ci saranno privilegi di alcun tipo per gli amministratori di questo Comune, che in quanto cittadini saranno chiamati come tutti a pagare il parcheggio. Nonché saranno  introdotti più vantaggi per i commercianti così come dall’opposizione richiesto  a gran voce. La politica è una cosa seria e non può essere improvvisata”.