«Nera come il mio cuore», lacrime in provincia di Napoli per la morte del giovane Walter

Tantissimi i post lasciati sui social per Walter Molli, il giovane morto a soli 35 anni dopo aver combattuto contro il terrbile ‘male del secolo’. Walter, originario di Marigliano, ha  lottato con tutte le sue forze ma la malattia non gli ha dato tregua. Il 35enne era apprezzato per i suoi murales in tutta la Campania e in Puglia. Su Facebook amici, parenti e conoscenti hanno scritto dediche e parole per il ragazzo conosciuto e benvoluto da tutti.

I funerali di Walter si sono tenuti domenica scorsa nella Collegiata di Marigliano. Tantissimi conoscevano la sua arte grazie alle sue installazioni, come riporta Marigliano.net

“La Street art non perde solo un artista, perde un uomo. Uno di quelli veri nonostante la giovane eta’. Perde un amico, quello gentile, garbato, ironico che si lascia andare solo a sera,quando il sole smette di battere sui muri roventi. Una birra ghiacciata, l’ora tarda.. e diventi un fratello. Un Bro… per quelli che hanno avuto la fortuna di incontrarti” ha scritto l’assessore al decoro Urbano del Comune di Ariano Irpino Massimo Alberico Grasso.

Bellissime le parole sulla pagina Facebook ‘Spalti’.

L’errore, in fotografia, è una costante.
Tra le foto di Firenze di due stagioni fa, ho trovato questa foto sbagliata, troppo scura: evidentemente i tempi di esposizione erano sballati infatti è tutta nera.

È curioso, però, pensare che in quel nero ci sono passate le sagome dei tifosi, i gradoni dell’ Artemio Franchi, le bandiere, il mondo insomma.
Ci sono passate, quelle forme, anche se ora non si vedono più. Anche se adesso è tutta nera
Nera come il mio cuore, dove ci sei passato e ora non ti vedo più.

Walter Molli era un mio Amico, il fratello di un mio amico, l’amico di tanti miei amici. Era un artista.