Nuovo scontro tra Schiattarella e Sarnataro, il Presidente si scusa per il post del sindaco

schiattarella sarnataro sindaco

Nuovo scontro tra il sindaco Luigi Sarnataro e il presidente del consiglio comunale Pierluigi Schiattarella. Dopo i dubbi sulla ricandidatura della fascia tricolore uscente, questa volta il casus belli è il comunicato del sindaco relativo al finanziamento per l’asilo nido che la Città Metropolitana ha concesso all’ente di Mugnano.

Tutto è iniziato ieri mattina quando Sarnataro ha diramato un comunicato: “A differenza di altri comuni limitrofi, come Marano, Melito o Calvizzano che non hanno ottenuto alcun fondo, siamo riusciti anche questa volta a presentare progetti validi, nei tempi stabiliti, così da ottenere ancora una volta sovvenzioni sovracomunali che ci consentono di realizzare opere utili all’intera comunità senza prendere soldi dalle casse del Comune”.

In serata Schiatteralla si è ‘scusato’ a nome del sindaco per le critiche agli amministratori dei Comuni dell’hinterland: “Ci sono espressioni politiche che dovrebbero essere intonate con maggiore riflessività dai rappresentanti istituzionali che conoscono bene la macchina amministrativa e le sue difficoltà. Conosciamo la realtà dei paesi a noi vicini: comuni in dissesto, comuni che provengono da anni e dal susseguirsi di commissari. Realtà insomma in cui gli attuali sindaci ed amministratori non hanno colpe, e sentirsi migliori di loro non può essere un giusto metro di valutazione e non deve essere contemplato come paragone.
Mi scuso pertanto in qualità di amministratore e faccio mia la vostra difficoltà nel dover affrontare una situazione tragica e cercare di risollevarla. Quindi nel rispettarvi e nel rispetto del vostro impegno politico vi auguro un buon lavoro“.

IL PRECEDENTE SCONTRO

Elezioni a Mugnano. Schiattarella ‘aspetta’ Sarnataro: “Se non viene ufficializzato ancora c’è un problema”