Ospedale in Campania libero dal Covid, zero ricoverati: “Oggi è un giorno di festa”

“È la prima volta dopo circa un mese e mezzo che non abbiamo ricoverati. Per noi sanitari e per tutto il nostro territorio oggi è un giorno di festa. Non definiteci eroi, abbiamo soltanto fatto il nostro dovere lavorando soprattutto con il cuore”. Lo dichiara, emozionato, all’ANSA Domenico Rubino, responsabile dell’area Covid – 19 dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla (Salerno), che grazie alla sensibilità di imprenditori, associazioni e cittadini ha ricevuto una donazione di mezzo milione di euro. Il nosocomio é stato in prima linea nella fase emergenziale accogliendo, soprattutto, le persone contagiate dei cinque comuni, ex zona rossa, del Vallo di Diano e del Tanagro.
Allestito in tempi rapidissimi, il reparto Covid, uno dei pochi a non aver avuto contagi tra i sanitari, ha assistito una trentina di pazienti in terapia intensiva e sub intensiva ottenendo una buona percentuale di guariti. Otto i decessi registrati per lo più si è trattato di persone anziane con patologie pregresse molto gravi.

Ignorato in Italia, applaudito dal mondo scientifico: la battaglia del prof Ascierto contro Covid e pregiudizi