Casa di riposo ‘distrutta’ dal coronavirus, uomo si getta dalla finestra e muore: non reggeva il dolore

Uomo si getta dalla finestra della casa di riposo e muore. Era ospite del centro dove il Coronavirus ha mietuto molte vittime.

Alle due e 40 della notte del 28 marzo 2020, in via Garibaldi a Monselice (Padova), una guardia giurata ha notato all’altezza del civico 35 una persona priva di conoscenza a terra. Subito sono stati attivati i soccorsi e personale dei Carabinieri di Monselice che hanno accertato la morte dell’uomo a terra. La vittima è Pericle Zogno, nato a Solesino (Padova), nel 1933 e ospite nella casa di riposo “Centro servizi per anziani”. Secondo i primi riscotri l’uomo ha deciso di togliersi la vita gettandosi dalla finestra del secondo piano di quell’istituto, morendo sul colpo.  Autorità Giudiziaria informata decideva di affidare la salma ai famigliari. La casa di riposo è al centro dell’attenzione per i casi di positività al Coronavirus.