Paura a Napoli. Giovani precipitano nel vuoto da palazzo abbandonato: salvati da poliziotti

La notte scorsa nella periferia orientale di Napoli due minori pur di trascorrere una serata diversa decidevano di scavalcare una recinzione ed arrampicarsi sul tetto di uno stabile abbandonato, per poi però precipitare in un’area piena di vegetazione. L’allarme giunto a due poliziotti del Commissariato di polizia di Poggioreale consentiva loro di individuare, con non poca fatica, e di procedere poi al salvataggio dei due ragazzini anche grazie alla collaborazione con il personale dei VV.FF da loro stessi allertato. I due minori se la cavavano con escoriazioni e con una enorme paura.

Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale partenopeo del sindacato di polizia Coisp, ha così dichiarato: “ Siamo davvero felici che il drammatico incidente, se così lo si può definire, sia finito bene. I nostri complimenti vanno ai poliziotti che con grande spirito di iniziativa, responsabilità e senso del dovere si sono subito attivati riuscendo a individuare ed a trarre in salvo i due ragazzini. Fatta questa premessa doverosa, però sento altrettanto doveroso rivolgermi a quei due giovanissimi ed a tutti i loro coetanei invitandoli ad avere maggiore rispetto della propria vita. Li esorto a riflettere maggiormente su ciò che ci si appresta a fare proprio per evitare che magari la prossima volta non ci siano degli “eroi” pronti a salvarli.”