Qualiano, minoranza all’attacco sul Puc: “Subito un Consiglio”

Piano Urbanistico Comunale, le opposizioni tornano all’attacco dell’amministrazione di Ludovico De Luca. I gruppi di minoranza stanno chiedendo da giorni la convocazione di una seduta di consiglio straordinaria per discutere di un tema, quello del Puc, che sarà certamente tra i più gettonati nell’imminente campagna elettorale. Già nell’ultimo scorcio del 2017, Forza Italia, Fratelli d’Italia e le civiche di centrodestra ci erano andati giù duri dopo la bocciatura da parte dei tecnici della Città Metropolitana di alcuni aspetti del Puc redatto dagli uffici del Comune di piazza del Popolo, con critiche feroci a De Luca. «Si chiede procedere alla convocazione dell’adunanza con la massima urgenza, in ogni caso, prima dell’adozione di ogni eventuale delibera di giunta volta all’adozione del documento urbanistico» si legge nella richiesta delle minoranze. Richiesta che, dicono, per il momento non è stata ancora accolta.

Ma, l’ex sindaco Salvatore Onofaro, Giulio Cacciapuoti e gli altri esponenti delle opposizioni, ne fanno anche un discorso politico. «Ancora una volta – dicono – il sindaco de Luca fa del Puc un affare personale. Negando agli scriventi, alle parti sociali ed ad cittadini tutti ogni forma di partecipazione. Un altro bluff per affrontare la campagna elettorale ed ingannare Qualiano per la seconda volta. Il vero Piano Urbanistico della nostra Città sarà di competenza della prossima amministrazione comunale che sarà eletta con le elezioni del maggio 2018 e che sicuramente non vedrà più Ludovico De Luca sindaco. Il tempo delle bugie e degli inganni è finito, questo paese ha già deciso di cambiare e di cancellare la pagina più oscura e deprimente della sua storia».