Il Reddito di Cittadinanza è un sostegno per famiglie in difficoltà teso al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Il contributo economico viene accreditato ogni mese sulla nuova carta prepagata. Per chi ha inviato il modello RDC com esteso, durante la fruizione del Reddito di cittadinanza o per chi ha elaborato un nuovo Isee corrente, i tempi di accredito sono più lunghi. Questo vale sia per il pagamento sulla carta prepagata e sia per il calcolo dell’importo.

RIDUZIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA

In questo mese molti cittadini molti hanno ricevuto un importo Reddito di Cittadinanza inferiore rispetto al mese precedente. Il contributo RdC risulta essere più basso per diverse possibili motivazioni. Ricalcolo da parte dell’Inps, in base al reddito complessivo del nucleo familiare, indicato sul modello 730 o Modello dei Redditi Persone fisiche, rispetto all’anno precedente. Comunicazione dal parte del richiedente del modello Rdc com esteso.
Variazione di importo in base alla comunicazione Unilav del datore di lavoro.
Il richiedente avrebbe svolto un periodo lavorativo durante la percezione del Reddito di Cittadinanza.
Calcolo e decurtazione da parte dell’Inps, dei trattamenti assistenziali, dei bonus del Comune o di altre agevolazioni economiche, percepiti durante la fruizione del Rdc ad esclusione dell’accompagnamento.

COME VERIFICARE IL SALDO DELLA CARTA

Nel momento in cui viene pubblicata la data di invio disposizione a Poste, è possibile già verificare il saldo della Carta Rdc e pensione di cittadinanza. E’ possibile contattare il numero verde Carta Rdc/Pdc: 800.666.888 oppure registrandosi sul sito di poste italiane.
PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.