23 C
Napoli
martedì, Maggio 28, 2024
PUBBLICITÀ

Rissa nel carcere di Avellino, l’allarme della penitenziaria: “Lo Stato ha perso il controllo”

PUBBLICITÀ

“Lo Stato ha perso il controllo del carcere di Avellino: sovraffollamento e carenza di personale rendono ingestibile la situazione all’interno della Casa circondariale irpina”.

Aldo Di Giacomo, segretario nazionale del Sindacato di Polizia Penitenziaria, all’indomani della rissa in cui un detenuto è rimasto ferito da colpi di coltello e trasferito in ospedale in codice rosso, torna a denunciare le quotidiane criticità e lancia un affondo nei confronti del Dap: “Chi rappresenta il governo per la gestione del personale penitenziario – sottolinea il sindacalista – abbia l’onestà morale di farsi da parte”.

PUBBLICITÀ

Di Giacomo, per il quale “Avellino è solo uno dei casi emblematici dell’emergenza del sistema penitenziario”, smentisce anche quelli che definisce “numeri al lotto” su assunzioni e incremento dell’organico della Polizia penitenziaria: “A dispetto delle dotazioni organiche stabilite e del reale fabbisogno, quantificato dallo stesso Dap in 54 mila unità, le assunzioni non coprono prepensionamenti e pensionamenti”.

Citando i dati del 2023, Di Giacomo riferisce che sono state oltre duecento, con una media di cinque al giorno, le aggressioni dei detenuti in istituti campani nei confronti del personale in servizio.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Abbandona il compagno a Napoli e fugge con i figli, al via secondo processo

Ha preso il via davanti il tribunale di Nola il secondo processo che vede imputata la moglie di Gennaro...

Nella stessa categoria