Salvatore Furci e Lia Vismara
Salvatore Furci e Lia Vismara

Mise la droga nell’auto della collega e la denunciò, arrestato Salvatore Furci.

Dopo aver vinto il concorso di ufficiale al Comando di Polizia locale del Comune di Corbetta (Milano) non aveva superato il periodo di prova anche per il parere negativo del comandante Lia Vismara ed era tornato a fare l’agente nella polizia di Milano. Per vendetta quindi avrebbe fatto mettere a gennaio, tramite un complice, nell’auto del comandante dei vigili di Corbetta, alcune dosi di cocaina.

Mise la droga nell’auto della collega e la denunciò, arrestato Salvatore Furci

Per questo motivo è stato arrestato oggi all’alba dalla polizia di Stato, Salvatore Furci, ora comandante della Polizia Locale di Trezzano sul Naviglio (Milano). Con lui in manette è finito un albanese, Mariglen Memushim. Questi è ritenuto l’uomo che ha messo la droga nella macchina e che aveva fatto la soffiata via telefono ai carabinieri. Le accuse per tutti e due sono di calunnia aggravata e detenzione di stupefacenti. (ANSA).

«L’incrocio dei dati ha consentito di ricostruire gli eventi di quella notte e dei giorni precedenti, accertando che Furci aveva, direttamente o tramite terzi, collocato la sostanza stupefacente all’interno della vettura e veicolato le informazioni inducendo in errore i militari», spiegano gli investigatori, i quali hanno identificato il complice e, con una perizia, hanno confermato che l’uomo, nonostante avesse camuffato la voce, coincideva con quello che aveva chiamato il 112 dichiarando di aver venduto la droga alla donna, sostenendo che lo avesse pagato con banconote false e indicando l’auto.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.