Sparatoria nelle palazzine, 37enne di Acerra colpito al volto: è giallo

Un uomo di 37 anni, Michele D.A., è stato ferito a colpi d’arma da fuoco nella notte di sabato nelle palazzine di Brusciano. L’uomo è ora ricoverato al Cardarelli di Napoli ma non è in pericolo di vita. Il 37enne di Acerra era insieme alla sua compagna quando  nelle ‘palazzine’ della 219 era in corso una sparatoria. A colpire Michele alla mandibola sarebbe stato, secondo il suo racconto, un proiettile vagante. Anche se la versione del 37enne non convince gli investigatori. Sul fatto indagano gli agenti del commissariato di polizia di Acerra, diretti dal vicequestore Antonio Galante, coordinati dalla Procura della Repubblica preso il tribunale di Nola.