Coronavirus, cuore d’oro nel Vesuviano: spesa per le famiglie bisognose con i soldi del fantacalcio

Un gesto magnifico, che viene direttamente dal cuore. E che vuole restare anonimo, non per uno scopo: solo perché è fatto per lo scopo di aiutare. Un gruppo di 12 amici di Cicciano, che da 12 anni si organizza per il fantacalcio, ha deciso di usare il montepremi in maniera speciale, ovvero fare una spesa sociale per le persone messe in difficoltà dalla pandemia coronavirus.

I ragazzi hanno comprato beni di prima necessità come alimenti, latte, biscotti e farina ed hanno consegnato tutto questa mattina al parroco di Cicciano. Una notizia che rincuora e che oggi, più che mai, serve a farci capire che tutti insieme possiamo farcela.