Le persone che hanno creato gruppi, hanno sponsorizzato o inviato ad altre persone il mio video sul volo da Ibiza a Bergamo avranno conseguenze legali perché sta già indagando la Polizia postale, saranno citate in giudizio, avranno conseguenze belle toste perché comunque non è una cosa regolare”. A scrivere queste parole su Facebook è la passeggera che non ha voluto indossare la mascherina mentre viaggiava su un volo Ryanair partito da Ibiza e diretto a Orio al Serio (Bergamo). Alle proteste dei viaggiatori, la ragazza ha reagito insultandoli. Sul volo è così scoppiato il caos, tra parolacce e insulti poi diventati reciproci: l’episodio risale a martedì 25 maggio, ma alcuni video postati negli ultimi giorni sui social, e diventati virali, hanno acceso i riflettori sul fatto. E proprio a quei video fa riferimento la passeggera che è stata denunciata dalla polizia di frontiera. Ha scampato l’arresto perché il comandante ha deciso di non dirottare l’aereo per farla scendere. La ragazza è scesa a Orio al Serio. Il caso è in mano alle autorità.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.