9 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Stefano Ceci divide la famiglia Maradona, ingaggia il fratello Hugo ma è guerra con i figli


Stefano Ceci, l’imprenditore napoletano amico ed ex manager di Diego Armando Maradona, aprirà una catena di ristoranti in tutto il mondo dedicati al Pibe. Al giornale argentino Clarín, l’ex rappresentate di Diego ha parlato di “un locale a Dubai come un Hard Rock al cui interno si possano vendere i gadget. Ho una persona intenzionata ad aprirne uno a Riyad in Arabia Saudita. L’idea è che il ristorante sia l’occasione per una sorta di pellegrinaggio dei tifosi di Diego”.

Al quotidiano di Buenos Aires, Stefano Ceci ha confermato che continuerà a gestire l’immagine di Diego, stipulando contratti commerciali e versandone il 50% del profitto agli eredi.

Stefano Ceci ingaggia Hugo Maradona

Tramite il proprio profilo Instagram, Stefano Ceci ha annunciato la stipulazione di un accordo con Hugo Maradona: “Abbiamo ingaggiato il ‘Turco’ Maradona!!! È un onore – si legge sul profilo di Ceci – per noi informarvi che Hugo Maradona ora fa parte della nostra squadra. E dalla prossima settimana contribuirà con la sua analisi calcistica delle partite del Napoli, del Boca Juniors, Barcelona, Newells, Siviglia e della Nazionale Argentina. Inoltre racconterà aneddoti imperdibili della sua infanzia insieme a suo fratello Diego. Benvenuto Hugo!!! Contratamos al Maradona ‘Turco’!!!”.

Se l’imprenditore napoletano Stefano Ceci ha ingaggiato il fratello di Diego, dall’altra parte il rapporto con i figli del Pibe (con cui è in combutta legale) non è per nulla idilliaco. Con un comunicato emanato pochi giorni fa, i figli di Maradona accusavano Ceci “di frode a terzi e all’immagine di Maradona” di cui l’imprenditore farebbe uso illegittimo, ribadendo che “nostro padre non era in grado di decidere nell’agosto 2020”.

Poco dopo è però arrivata la notizia della sentenza del giudice argentino, che ha dato ragione a Stefano Ceci. Secondo il giudice federale di Buenos Aires Luciana Tedesco del Rivero, che segue la complessa vicenda dell’eredità del Pibe, Ceci può operare legittimamente per stipulare contratti commerciali.

La versione di Diego Armando Maradona Jr

Il giornalista Alessandro Alciato è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli nel corso di Radio Goal: “Mi è arrivata una notizia dall’Argentina secondo cui il Tribunale di La Plata si sia espresso in favore di Stefano Ceci. Il giudice argentino ha dato ragione all’ex manager di Diego in merito alla causa con i familiari di Maradona. Nessuno può impedirgli di svolgere il lavoro che sta svolgendo con i diritti di immagine di Diego perché ne sarebbe il legittimo proprietario”. Non è tardata la replica di Diego Armando Maradona Junior che, sempre a Kiss Kiss, ha risposto così al noto cronista: “Alessandro Alciato non ha raccontato la verità. Il giudice, dietro una nostra richiesta ovviamente, ha emesso una risoluzione in cui dice che Ceci, Paone, Sentero e Morla devono cessare immediatamente di usare l’immagine di mio padre. O il signor Alciato ha problemi nella traduzione con lo spagnolo oppure è complice di una fake news”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Grave lutto sconvolge Giugliano, la piccola Patrizia muore a 13 anni

Grave lutto sconvolge la comunità di Giugliano. Si è spenta Patrizia Calvino, bimba di soli 13 anni. La piccola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria