Tentato omicidio a San Pietro, fermo non convalidato per due ma restano in carcere

Fermo non convalidato per Emanuele Angelo Maugeri e Francesco Carpentieri (difesi dagli avvocati Lumeno Dell’Orfano e Dario Carmine Procentese). Il gip del tribunale di Napoli Nord Improda non ha infatti convalidato la misura per difetto del presupposto del pericolo di fuga ma, letti gli atti relativi all’indagine, ha applicato la misura del carcere per gravità indiziaria e pericolo di reiterazione del reato. I due, insieme ad altre due persone, sono stati arrestati in quanto ritenuti i presunti killer di Giuseppe Fonzo, il 55enne colpito da tre proiettili, nel pomeriggio del 5 dicembre, in via delle Cave a San Pietro a Patierno mentre si trovava nei pressi di un autolavaggio. I quattro fermati sono oltre a Carpentieri e Maugeri, Cristian Scognamiglio di Arzano e Rosario Garciadi Arzano. Stamattina,  durante l’udienza di convalida del fermo, Carpentieri e Maugeri si erano avvalsi della facoltà di non rispondere.