Cardito piange un’altra giovane mamma, Teresa ha perso la battaglia contro tumore e Covid

Cardito piange due giovani mamme

Dopo la morte di Maria, la città di Cardito piange anche mamma Teresa Russo. Il sindaco Giuseppe Cirillo ha dato le sue condoglianze alle due famiglie che hanno dovuto far fronte alle tragedie. “Oggi, voglio ricordare con voi due giovani donne. Faccio fatica a scrivere queste parole, non è mai facile dare notizie di questo genere. La morte di Maria e Teresa, questi i nomi delle due mamme, gettano nello sconforto la nostra comunità, che in pochi giorni si è vista privare di due concittadine, e ci feriscono nell’intimità dell’anima. Maria, una donna giovanissima, strappata improvvisamente alla vita, Teresa già gravemente debilitata per la malattia che stava affrontando, ha dovuto lottare anche contro il virus Covid-19 che non le ha lasciato scampo. – ha concluso Cirillo – A nome mio personale, dell’amministrazione comunale, di tutta la comunità di Cardito, esprimo ai familiari profondo cordoglio e sincera vicinanza per la perdita improvvisa dei propri cari. Affidiamo al buon Dio le nostre due concittadine, siamo convinti che saprà mostrare le sue amorevoli premure anche ai familiari e a quanti stanno soffrendo per la loro scomparsa“.

IL DESTINO TRAGICO DI TERESA E MARIA

Prima della scomparsa di Teresa, un’improvvisa tragedia ha travolto la comunità di Cardito dopo la morte della giovane Maria Consalvo. Lunedì la 30enne è deceduta in una casa tra via Napoli e via San Francesco d’Assisi. Nei giorni scorsi la ragazza avrebbe accusato un malessere fisico. Dopodiché il compagno si è recato a casa con un collega, entrambi operatori sanitari della Misericordia, per farle dei prelievi sanguigni. Purtroppo la ragazza è improvvisamente svenuta ed è stata subito allertata l’ambulanza. Nonostante i tentativi, i paramedici non riusciti rianimarla. La giovane lascia una bimba di un anno e mezzo.