Vento a 40 km orari a Napoli e provincia, crollano alberi e tabelloni
Vento a 40 km orari a Napoli e provincia, crollano alberi e tabelloni

A causa del forte vento un ramo di un grosso albero si è spezzato ed è crollato sul terrazzo di un’abitazione nel quartiere Vomero di Napoli. Non ci sono feriti ma solo danni. L’appartamento colpito si trova al secondo piano di un palazzo che si affaccia su via Cimarosa, all’angolo con via Mattia Preti. Al momento del crollo non c’erano persone sul terrazzo.

Il ramo, particolarmente spesso, ha divelto la ringhiera in ferro. Poco dopo il cedimento è intervenuta la polizia municipale, che ha chiuso la strada al traffico. La circolazione stradale è subito andata in tilt. Intanto, in zona cresce l’allarme: i residenti, preoccupati per diversi alberi, giudicati troppo alti e pericolosi, stanno chiedendo un’immediata potatura.

Crolli anche in altre zone della città come al Don Guanella. 

Forti raffiche di vento su tutta la Campania: grecale a 40 km orari sul Golfo di Napoli

Forti raffiche di vento su tutta la Campania: il grecale, vento freddo e secco che soffia da nord-est, ha raggiunto i 40 chilometri orari sul Golfo di Napoli, ma anche nelle zone interne della regione non va meglio, con punti che oscillano tra i 33 ed i 37 chilometri orari tra Sannio e Irpinia. Venti forti anche in zona Airola, dove ieri è scoppiato un vasto incendio in una fabbrica, i cui miasmi sono ancora oggi spinti verso Napoli. Rami caduti un po’ ovunque ma anche situazioni più critiche: nel golfo di Napoli le forti raffiche hanno portato a mare agitato e problemi con i collegamenti tra terraferma ed isole; sospesa anche la funivia del Faito, mentre al Vomero si segnalano anche danni ad un balcone dovuto ad un ramo di un grosso albero caduto.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.