10.8 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Villa “Scarface” dell’ex boss Schiavone: il recupero è bloccato


Fu sequestrata circa 24 anni fa al proprietario. Non si trattava di abuso edilizio e, a dire il vero, architettonicamente era anhe molto più apprezzabile dei fabbricati confinanti. Il problema era che il proprietario rispondeva al nome di Waletr Schiavone. Un boss di uno dei peggiori clan malavitosi della storia italiana, europea e mondiale. Schiavone ne ordino la progettazione in base a dei riferimenti stilistici ben precisi: doveva somigliare il più possibile alla villa di Tony Montana. Precisamente, alla villa che appare nel film Scarface, dove Tony Montana era interpretato da Al Pacino. La villa – quella del film – fu la scena di alcuni spezzoni del film che contribuirono ad alimentare lo stereotipo di “casa da boss” nell’immaginario collettivo.

La “villa Scarface” di Schiavone, in un video del Corriere della Sera

Che ne è stato della villa di Schiavone?

Dopo il sequestro, la villa “Scarface” è stata praticamente abbandonata, nonostante sia diventata proprietà dello Stato. Uno spiraglio di luce è visto lo scorso anno, quando fu annunciato l’insediamento della coop Agrorinasce. La quale l’avrebbe affidata all’ASL che ci avrebbe costruito un centro riabilitativo per diversamente abili. I lavori cominciarono pressoché subito e il budget destinato alla riconversione della villa di Schiavone fu fissato a circa 2 milioni di euro. Da allora, però, il processo si è impantanato. Su il Mattino, il Sindaco di casl di Principe, Renato Natale, appare deluso. «È una tela di Penelope senza fine, ma aspettare oltre è inaccettabile, diventerebbe un’offesa all’intelligenza e uno schiaffo a quanti l’anno scorso vennero a Casal di Principe per festeggiare la fine dei lavori e l’immediato inizio delle attività».  Inoltre, annuncia battaglia: «faremo ricorso alla Procura della Repubblica qualora dovessero aumentare i ritardi».

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Doppia ricarica del Reddito di Cittadinanza a gennaio, in arrivo contributo e assegno

Alla luce della proroga dell'assegno unico temporaneo è stato confermato il doppio pagamento a gennaio sulla card del Reddito...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria