20.5 C
Napoli
giovedì, Maggio 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

QUELLA STORIA SOSPESA TRA REALTA’ E FANTSIA
«Seta», il nuovo libro di Alessandro Baricco



“Non è un romanzo, né un racconto. Questa è una storia”, sospesa tra realtà e fantasia, tra indefinito e indefinibile, in un’ambientazione densa di echi mistici, dove tutto si fonde in un alone magico.
Tutto parla di tutto…e di niente: la seta, dalla trama sottile, liscia, preziosa…, e il Giappone così esotico, e così “orientale”. Protagonista dell’opera di Baricco è Hervè Joncourt, commerciante di bachi da seta, proprio nel periodo in cui la pebrina dilaga dall’Europa all’Africa. Incontaminato è solo il Giappone, dove la forte politica del protezionismo ha preservato i bachi dalla malattia, e dove la sopraffine arte giapponese si mescola con la più incredibile delle materie prime: “La più bella seta del mondo. Una volta aveva tenuto tra le dita un velo tessuto con filo di seta giapponese. Era come tenere tra le dita il nulla”. E’ la narrazione di una storia d’amore, che non troverà mai compimento, né voce. Lei è una donna giapponese- non giapponese. “Non parlava la nostra lingua… ma i suoi occhi non avevano taglio orientale”. La loro storia, fatta di soli sguardi, si tesse in un unico istante, per poi perdersi nell’infinito.
Seta è l’emblema della ricerca artistica del nulla, tema ricorrente nelle opere dell’autore, ben definito anche in City (casa editrice Rizzoli, 1999), nel personaggio del professor Mondrian, appassionato delle Nymphèas di Monet. Baricco fa del dipinto il suo manifesto letterario, ed interpreta il nulla come la capacità artistica di rappresentare qualcosa che “non è”, ma che neppure “è”, qualcosa sospeso nell’oblio tra l’inesistenza e l’inconcepibile: il nulla come la dimensione del vuoto assoluto. “Scrivendo Seta Baricco immaginò che tutta la letteratura del mondo fosse scomparsa… Come Flaubert voleva scrivere un libro fatto di niente….”.



Alessandro Baricco è nato a Torino, nel 1958. Tra le sue opere più famose si annoverano Castelli di rabbia, scritto nel 1991, Oceano mare, 1993, City, 1999.
Seta è stato scritto in un solo mattino e pubblicato nel 1996 dall’editore Rizzoli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Chiara Nasti e Zaccagni, mega festa all’Olimpico per svelare il sesso del bambino [Video]

L'influencer napoletana Chiara Nasti ed il calciatore della Lazio Mattia Zaccagni aspettano il loro primo figlio. A rivelarlo ci...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria