27.3 C
Napoli
domenica, Giugno 16, 2024
PUBBLICITÀ

Micillo (M5S) attacca il Pd: «Giugliano città derenzizzata, ci vediamo alle elezioni»

PUBBLICITÀ

“Prendo ad esempio il mio paese (120 mila abitanti, 91mila elettori) perché con il risultato del referendum (74,89% No) e le primarie del PD (743 votanti pari all’0,81% degli elettori ), possiamo dichiararci immuni alla propaganda dell’EX presidente del consiglio.
Questi sono i risultati dopo 4 anni di governo a firma Partito Democratico.
Ci vediamo alle elezioni, sarà un piacere.
PS Veder festeggiare il PD per questi risultati, nel giorno del primo maggio – con percentuali di disoccupazione giovanili che superano il 40% – ci fa capire quanto siete lontani, ormai anni luce, da questo paese”. Questo il post pubblicato stamattina dal deputato giuglianese del Movimento Cinque Stelle Salvatore Micillo, che ha commentato così i dati giuglianesi delle primarie tenutesi ieri. Sono stati in 1080 i votanti alle primarie di Giugliano. A Renzi 743 voti col 69%, 310 ad Orlando col 29% e 22 ad Emiliano col 2% e 5 nulle. C’è stato un drastico calo rispetto alle ultime primarie del 2013 (che vide Renzi prevalere su Cuperlo e Civati) quando andarono al voto a Giugliano 2.865 persone.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Colpo con l’esplosivo alle Poste in Irpinia, banditi in fuga con il bottino

Alle ore 3.30, un ordigno è stato fatto esplodere allo sportello bancomat esterno dell'ufficio postale di via Fontanelle a...

Nella stessa categoria