23.1 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

IERI IL PIENONE NEI SUPERMERCATI. FURTI, TRE ARRESTI ALL’AUCHAN DI MUGNANO


Folla da stadio nei centri commerciali dell’area giuglianese: a Mugnano e Giugliano record di presenze alla vigilia di ferragosto. E con il caos di clienti non manca chi cerca di approfittarne: nella sola giornata di ieri tre persone sono state arrestate per furto aggravato. Due gli episodi, entrambi registrati a Mugnano. Qui i carabinieri della locale stazione hanno fermato moglie e marito mentre cercavano di allontanarsi dalle casse dell’Auchan con un computer portatile ed alcuni trucchi. La scena non è sfuggita agli uomini della sicurezza che hanno allertato il 112: per Salvatore Vigna, di 30 anni, e la moglie Concetta Murè, di 29, residenti a Marano nella zona di San Rocco, sono scattate le manette. Secondo quanto accertato dai carabinieri, i due coniugi avevano forzato i sistemi antitaccheggio di un notebook dal valore di ottocento euro e i codici a barre di alcuni cosmetici prima di recarsi con la merce verso l’uscita. I vigilantes li hanno bloccati e con l’ausilio dei militari hanno recupero la refurtiva: il pc era nascosto in una scatola per giocattoli mentre i trucchi erano stati occultati negli indumenti della figlia 14enne della coppia. Vigna e Murè saranno processati con rito direttissimo davanti al Tribunale di Napoli, la ragazza è stata invece affidata ad una zia materna. E sempre a Mugnano è stato arrestato Giovanni Liccardi, trentenne di San Giorgio a Cremano, sorpreso dai carabinieri mentre tentava di allontanarsi dal centro commerciale con un telefono cellulare (valore trecento euro) ed alcuni utensili appena rubati.

Nessun episodio di furto, invece, è stato registrato negli ultimi giorni al parco Auchan di Giugliano, la shopville inaugurata il 30 aprile scorso e che è ormai diventata un punto di svago per i cittadini della zona e non solo. Quelli che hanno già finito le ferie, quelli che non le hanno avuto e quelli che non amano l’ozio a bordo piscina sono tutti qui. Te ne accorgi già prima di entrare, quando dopo aver percorso le strade semideserte di Giugliano, Villaricca e Qualiano ti ritrovi all’ingresso del parcheggio Auchan in mezzo ad un ingorgo infernale. Cosa fareste voi, d’altronde, dovendo restare in città con 28 gradi e il 50 per cento di umidità? «In più ci sono gli sconti di fine stagione, quelli che se trovi la taglia sono affari veri», ricordano le acquirenti più incallite. E se l’abbigliamento non soddisfa, ci si può rifare con gli specialisti dell’elettronica (Eldo e Euronics) dello sport (Decathlon), della calzatura (Scarpe&scarpe) e dei casalinghi (Artecasa e Leroy Merlin). Insomma, una vera piazza con i negozi sempre aperti (ad agosto un solo giorno di chiusura: oggi) e l’aria condizionata compresa nel prezzo. Che induce subdolamente a comprare e consumare anche quando non sarebbe necessario: ogni dieci persone uscite ieri pomeriggio dall’Auchan solo una era a mani vuote.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Vaiolo delle scimmie meno grave di una varicella, l’esperto: “Non contagia come il Covid e non c’è pandemia”

Vaiolo delle scimmie, mentre i casi sospetti salgono in tutta Europa (e in Italia si contano tre casi), dagli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria