22.7 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

MARANO: CONCERTO DI NINO D’ANGELO PER DIRE NO ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA


I camorristi come i nazisti, criminali da combattere attraverso la reazione popolare, così come avvenne a Napoli tra il 28 settembre e il 1 ottobre del ‘43 contro gli occupanti tedeschi. E’ questo lo spirito della rassegna «Le Quattro Giornate di Napoli contro la camorra» organizzata dalla Regione Campania e che prenderà il via da Marano, il 16 settembre prossimo nella villa del Ciaurro, con il concerto di Nino D’Angelo. Si tratta di «un invito alla Resistenza che non si può rifiutare», come recita il sottotitolo dell’evento e che simbolicamente fa tappa in quattro realtà difficili nelle quali gli sforzi per affrancarsi dal giogo delle organizzazioni malavitose sono da tempo tra le priorità dell’agenda politico-istituzionale e sociale. «Si tratta di un segnale forte per la nostra città – ha il sindaco di Marano, Salvatore Perrotta – e che testimonia l’attenzione delle istituzioni a tutti i livelli per il nostro territorio. Questa amministrazione, del resto, intende sviluppare al massimo la collaborazione fra i vari enti affinché le volontà si traducano in concrete opportunità di sviluppo e di crescita del tessuto socio-economico, unico sistema per contrastare il rischio delle devianze». La manifestazione – che farà tappa ad Ottaviano il 21 settembre, il 22 ad Afragola e il 23 a Casal di Principe – prevede eventi musicali ma anche dibattiti e incontri «per animare la resistenza contro il nemico di oggi, per accendere le coscienze e per non spegnere la speranza».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Omicidio del boss Reale, colpo ai D’Amico: cinque arresti

Stamattina la Polizia di Stato di Napoli ha eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria