È stato ritenuto colpevole di reiterate violenze sessuali sulla figlia sin da quando questa aveva l’età di 10 anni, il 71 enne arrestato dai carabinieri della stazione di Frasso Telesino su ordine della Procura di Benevento in seguito ad una sentenza emessa dalla Corte di Appello di Napoli.

I fatti, che hanno inizio nel 1995, sono stati resi noti soltanto nel 2010, a seguito di denuncia della vittima. L’uomo, dopo essere stato rintracciato dai militari, è stato chiuso nella Casa Circondariale di Benevento per espiare la pena di 9 anni, 11 mesi e 7 giorni di reclusione. Alla ricostruzione dei fatti si è giunti anche grazie alla testimonianza di familiari e conoscenti.

Finisce così una lunga battaglia della donna che da anni denunciava gli abusi del genitore. Anni di silenzio e di dolore che sono finiti grazie al suo coraggio. Ad essere determinanti sono state le testimonianze dei parenti che hanno rotto, anch’essi, il muro del silenzio. Solo così si è potuto arrivare alla condanna del 71enne.

Pubblicità