Litiga con amica e picchia i carabinieri, tolto il reddito di cittadinanza a 27enne

Aggredire i carabinieri è costato il reddito di cittadinanza a un 27enne che è stato arrestato a Garbagnate Milanese (Milano). Il giovane, intorno alle 9, ha avuto una violenta lite con un’amica, una 25enne, in casa di lui, e i vicini hanno chiamato i carabinieri. Quando i militari di Rho (Milano) sono arrivati hanno trovato lui ubriaco che li ha aggrediti con spintoni e sputi, ed è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Giudicato con rito direttissimo, è stato deciso per lui l’obbligo di comparizione quotidiana davanti alla polizia giudiziaria, il cosiddetto ‘obbligo di firma’ e la sospensione dell’erogazione del reddito di cittadinanza.