Aggressione Pitbull
L'uomo aggredito dal Pitbull mentre era a passeggio con il suo cane.

Un uomo è stato azzannato da un pitbull, privo di collare e microchip, mentre passeggiava tenendo al guinzaglio il proprio cane. L’uomo nel tentativo di salvare il proprio cucciolo è diventato vittima dell’aggressione riportando una ferita alla gamba. Il tutto è accaduto a Padula, nel Salernitano. Il 60enne ferito è stato salvato anche grazie all’intervento dei passanti.

L’aggressione del pitbull

L’uomo, 60enne residente di Padula nel Salernitano, è stato azzannato da un pitbull mentre teneva al guinzaglio il proprio cane. Sarebbe rimasto ferito ad una gamba nel tentativo di salvare il proprio cane dall’aggressione del pitbull. Di vitale importanza è stato l’intervento di alcuni passanti che sono riusciti a mettere in fuga il pitbull, privo di collare e microchip. L’uomo è stato portato all’ospedale di Polla dove i sanitari gli hanno ricucito la ferita con una cinquantina di punti di sutura. Il cane, nelle ore successive, è stato catturato dai Carabinieri.

Anche un bambino di 8 anni, vittima di un pitbull

Un altro caso di aggressione da parte di un cane è avvenuto circa 3 giorni fa a Cizzolo di Viadana, in provincia di Mantova. Un bambino di 8 anni è stato morso al volto da un pitbull e ricoverato in ospedale, in codice giallo, fortunatamente senza gravi ferite. La vittima stava giocando in giardino con il cane del papà, in quel momento sembrerebbe fuori casa, ma sempre sotto gli occhi vigili di un altro parente. Ma un attimo di distrazione ha scatenato il panico: il cane improvvisamente ha assalito il piccolo. La nonna è corsa subito riuscendo a liberare il proprio nipote.

L’intervento dell’automedica e dei carabinieri 

Il bambino ha riportato lievi ferite al volto, dove è stato morsicato dal pitbull. In pochi minuti sul posto si sono precipitati i soccorsi: oltre all’automedica anche un’ambulanza della Croce Verde, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri, che dovranno vagliare eventuali responsabilità.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.