Alessandro ucciso da terribile malattia a 37 anni: la disperazione dei familiari

Alessandro Giachetti non cel’ha fatta. Il 37 anni è stato ucciso da una grave malattia che gli era stata diagnosticata meno di un anno fa e che ha travolto la sua vita. Negli ultimi tempi – si legge su Il Tirreno – le sue condizioni di salute, di quello che era un ragazzone dai mille interessi, erano rapidamente peggiorate. Era stato ricoverato all’hospice a Pisa dove è morto lasciando nella disperazione i familiari e gli amici. Nulla, fino all’aprile scorso, poteva
lasciare immaginare il triste destino che lo avrebbe colpito così giovane.