31 C
Napoli
martedì, Luglio 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Ho un fidanzato alieno e faccio sesso con lui”, la surreale storia di Rose


Emanuele Rose ha raccontato alla trasmissione inglese This Morning di essere fidanzata da un anno con un alieno. L’attrice ha cambiato il suo nome da Abbie Bela a Emanuela per il suo amante invisibile Emmanuel. Dunque si è andata nello studio tv con la sagoma di un alieno gonfiabile, quindi, ha raccontato ai due conduttori increduli di aver conosciuti l’Ufo quando è apparso fuori dalla finestra del suo appartamento londinese per rapirla. Una volta salita a bordo della fantomatica astronave, Rose dice di aver conosciuto 5alieni, che poi l’hanno riportata a casa.

L’AMANTE DI UN’ALTRA DIMENSIONE

Però ad uno di questi alieni si sarebbe affezionato a lei, tanto da tornare spesso a farle visita e da diventare il suo “amante”.  Addirittura oggi sarebbero pronti a convolare a nozze. Quindi l’attrice ha straparlato di una serie di opinabili dettagli sulla sua “vita di coppia” con il suddetto alieno: “Non posso mostrarvelo perché altrimenti lui verrebbe spedito nell’Area 51. Nemmeno io posso andare sul suo pianeta, la Galassia di Andromeda. Ma insieme andiamo al cinema e in tanti altri posti perché lui assume una forma diversa ovunque vada con me. Ecco perché la gente non lo riconosce”.

Ad un certo punto della trasmissione la co-conduttrice Holly Willoughby, le ha chiesto se con lui abbia un’intimità fisica “Sì, devo aggiungere che una volta che provi un alieno, dimentichi gli uomini. Se sei stanca degli uomini, ti consiglio gli alieni, lui fa l’amore meglio di qualsiasi terrestre. Amano la luce e sono energia pura, quindi non possiamo abbinarci a loro. E se proviamo ad eguagliare, possiamo morire. Ma comunque. Gli alieni sono un milione di volte migliori degli umani”, ha risposto Rose.

Per questo vuole sposare il matrimonio con l’ufo: “Il mio partner alieno mi ha reso così felice e soddisfatta che sto pensando di sposarlo. Mi ha fatto la proposta ma sono tradizionale, dunque voglio un anello. E lui non sapeva cosa fosse. Così ho detto che volevo un sasso e mi ha regalato dei ciottoli presi dalla spiaggia. Non possiede ovviamente denaro dunque spero solo che nel tempo potremo risparmiare dei soldi”, ha concluso

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Manfredi dice “no” ai mega eventi sul Lungomare di Napoli: “Non è uno stadio”

"Il Lungomare non è lo stadio San Paolo. Non possiamo più ospitare eventi con centinaia di migliaia di persone....
- Pubblicità -

Nella stessa categoria