“Vuless’ ca’ foss’ nu brutto suonn'”, i post degli amici per Antonio ‘Brodino’, il napoletano morto a Mykonos

Doveva essere una vacanza, quella sognata con gli amici di sempre, ma si è trasformata in una enorme tragedia. Napoli piange Antonio Borrelli detto brodino, deceduto sull’isola greca di Mykonos.

Il giovane era a Mykonos con alcuni amici e stando a quanto emerso stava effettuando un giro in acquascooter nelle acque dell’esclusiva località greca. A quel punto si è materializzata la tragedia. Non è ancora chiaro se Antonio sia morto per un incidente o se abbia avuto un malore o altro.  Il mezzo è stato sequestrato dalle autorità greche mentre sulla salma del giovane dovrebbe essere disposto l’esame autoptico.

Un amico del 22enne  – come riporta Voce di Napoli – avrebbe rilasciato una testimonianza affermando che Antonio sarebbe caduto dalla sella finendo in mare ma dopo qualche istante sarebbe spirato.

Forse lo stesso acquascooter, nella caduta, avrebbe contribuito al dramma di Antonio. O sarebbe stato un improvviso malore a stroncare la vita del giovane 22enne. Intanto, il mezzo è stato sequestrato dalle forze dell’ordine che stanno effettuando i dovuti accertamenti e verifiche del caso.

Tantissime le dediche sui social per Antonio.“Non abbiamo foto insieme ma tanti momenti e tante risate ti ho conosciuto un paio di ma non era necessario conoscerti da anni per volerti gia bene perche eri buono puro e sincero 
Buon viaggio amico mio”

“Fratello resterai nel cuore di tutti noi…Se ne vanno sempre i migliori !”

“Comm è potuto succedere na cos e chest a te bro. Dura da mandare giù nun è nu suonn pultropp vuless ca Foss nu suonn (ti sei lasciato dietro il grande amore della tua famiglia sarà stato un crollo x loro, e una marea di amici me compreso ca nn c facimm capace e sta tragedia) resti nei miei ricordi nn dimenticherò mai quello che abbiamo condiviso 
Riposa in pace da lassù

“Nuj stamm semp accussi ….in cielo o in terra sempre uniti senza lasciarci mai”.