Anziani coniugi trovati morti abbracciati: si pensa ad omicidio-suicidio

È stato un conoscente a trovare senza vita Sergio Cini e Luisa Zardo. È stato lui, che come riporta Il Messaggero ogni tanto faceva dei lavoretti a casa della coppia di anziani a dare l’allarme alle forze dell’ordine dopo aver visto i corpi dei due, 85 anni lui e 87 lei, stesi a terra. Come ha poi raccontato ai carabinieri della compagnia di Cles, aveva sentito i coniugi Cini il giorno precedente, sul tardo pomeriggio, e aveva ricevuto un invito a passare a casa loro, al civico 14 di via Cortalta a Fai della Paganella, un piccolo comune in provincia di Trento.

Ma mai si sarebbe aspettato che quell’invito fosse l’ultimo e, soprattutto, di trovarsi di fronte quella scena straziante. Sergio e Luisa sono stati trovati abbracciati, sul divano della loro villetta. Le indagini sulla morte della coppia sono scattate immediatamente ma l’ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un omicidio-suicidio.