9.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Vu cumprà e ambulanti, multe anche a chi compra: è successo a Bacoli


Nell’ultimo fine settimana il personale della Polizia Municipale di Bacoli ha iniziato una task force per contrastare l’abusivismo commerciale sulle spiagge ed in tutti i luoghi di aggregazione.

L’ordinanza

L’ordinanza, adottata dal Commissario Prefettizio Francesco Tarricone e firmata dal Sub-Commissario Prefettizio Anna De Luna, dispone il divieto di acquistare o contrattare merce e sottoporsi a massaggi da persone non autorizzate e, nel contempo, vieta il trasporto e la detenzione di merce destinata alla vendita abusiva. Tale ordinanza rientra nell’ambito delle direttive ministeriali del piano Spiagge sicure – Estate 2018, illustrato lo scorso 6 luglio dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini.  Per i trasgressori, che si tratti di venditori o di acquirenti, sono previste sanzioni da 25 a 500 euro, violazione per la quale è ammesso il pagamento nella misura ridotta di 100 euro se pagato entro sessanta giorni. «Puntiamo – dice Marialba Leone, comandante della polizia municipale – a contrastare la vendita di articoli privi di certificazioni di sicurezza che ledono sia la salute che il sistema fiscale».

La situazione

Anche questo fine settimana il litorale di Miseno e Miliscola era super affollato. Africani, asiatici, ma anche napoletani, erano intenti a vendere merce di tutti i tipi. In esposizione parei, bigiotteria, occhiali da sole. Mercatini improvvisati con giochi da spiaggia per i bambini, secchielli, palloncini ed aquiloni. E poi granite su banchetti con le ruote, cocco nel cesto, bibite in maxi borse frigo. Un aspetto igienico-sanitario carente. Voci a coprire il rumore del mare, con il disappunto di alcuni. In molti infastidiscono i clienti. I balneatori poi chiedono controlli di notte in via Lido Miliscola, oltre che interventi di pulizia.

 

La prime azioni di contrasto

La sera del 28 luglio sono iniziate le prime azioni di contrasto all’abusivismo commerciale ed alle occupazioni abusive, con sequestri di merce e restituzione alla libera fruizione di tutti degli spazi pubblici, in modo particolare presso la Villa Comunale di Bacoli. Le azioni vedono impegnati la Polizia, i Carabinieri, la Guardia Costiera e la Guardia di Finanza, nonché la Polizia Municipale di Bacoli.

La soddisfazione della Polizia

Un plauso ai miei operatori della Polizia Municipale di Bacoli – scrive il comando della Polizia Municipale di Bacoli sulla pagina ufficiale di Facebook in un post come sempre in prima linea ed attiva. Un ringraziamento al Commissario Prefettizio Francesco Tarricone che ha approntato le risorse necessarie per fare in modo che la Polizia Municipale, per tutto il mese di Agosto e per le prime settimane di Settembre, possa prestare la propria attività anche in orari serali e notturni garantendo sicurezza e fruizione pubblica degli spazi collettivi.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Processo a Michele Zagaria, irreperibile il vivandiere del boss dei Casalesi

È irreperibile Vincenzo Inquieto, vivandiere del boss dei Casalesi Michele Zagaria, proprietario dell'appartamento in via Mascagni a Casapesenna dove il 7 dicembre del...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria