bisca napoli
Foto di repertorio

Bisca clandestina scoperta a Miano, blitz dei finanzieri nel circolo. La Guardia di finanza di Napoli, tra venerdì e domenica, ha controllato 1.500 persone e attività commerciali tra il capoluogo e la provincia. Sono 101 le sanzioni complessive elevate. Non solo anti Covid ma anche, in particolare, per contrabbando di sigarette e gioco d’azzardo. Il dispositivo composto dal Gruppo Pronto Impiego e dal I Gruppo, integrato dai rinforzi delle Compagnie di Torre Annunziata e Giugliano, portava alla contestazione di sanzioni in città, tra i quartieri Barra, Ponticelli, San Ferdinando e Vomero, a carico di 55 tra persone senza mascherina, in strada senza validi motivi oppure che consumavano all’interno di bar.

TROVATI ANCHE VIDEOPOKER NELLA BISCA

Scoperto nel quartiere Miano in un circolo privato una bisca clandestina e sottoposto a sequestro 6 videopoker. Denunciati e sanzionati per violazione della normativa anti Covid il gestore e i giocatori. Nei pressi dell’area portuale, il II Gruppo ha sanzionato 20 persone sorprese in strada senza comprovati motivi, fuori dal proprio comune di residenza o durante il coprifuoco.  Altre sanzioni sia a persone che ad esercizi commerciali tra Portici, San Giorgio a Cremano, Quarto, Boscoreale, Melito, Qualiano, Marano, Torre del Greco, Grumo Nevano, Crispano, Castellammare di Stabia e al molo commerciale di Capri.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

 

Pubblicità