Blitz della Finanza, 39 lavoratori in nero: in 3 percepivano il reddito di cittadinanza

Sono 39 i lavoratori in nero scoperti nel 2019 dalla guardia di finanza di Erba, nel Comasco, nel corso di alcuni controlli. Tre di questi percepivano il reddito di cittadinanza, ma erano impiegati in esercizi commerciali. “Il lavoratore aveva richiesto il reddito di cittadinanza ottenendo un sussidio del valore complessivo di euro 535,85 da maggio a settembre. Il lavoratore è stato, pertanto, denunciato per l’omessa comunicazione della variazione del reddito”, si legge in una nota.

La sanzione

Il datore di lavoro è stato multato. Le sanzioni, nel caso di impiego di lavoratori percettori di reddito di cittadinanza, prevedono una maxi ammenda aggravata non sanabile che va da un minimo di 2.160 euro a un massimo di 12.960 euro.