25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il disastro del Boeing 737, il video degli ultimi attimi prima dello schianto dell’aereo


Dramma in Cina: i media ufficiali locali hanno riferito che un Boeing 737 di China Eastern con 133 persone a bordo si è schiantato nella provincia meridionale del Guangxi. «Non è ancora chiaro se ci siano o no vittime», hanno precisato. Dai video in rete, sembra che la situazione sia molto grave. A bordo sono stati segnalati 123 passeggeri e 9 componenti dell’equipaggio. Il Boeing 737, è precipitato vicino alla città di Wuzhou, nella regione del Guangxi, e «ha provocato un incendio» in montagna, ha detto la CCTV, aggiungendo che le squadre di soccorso sono state inviate sul posto. Il primo volo risultava del 5 giugno 2015 (fabbricazione Usa), quindi un velivolo di nuova generazione. L’aereo era partito da Kunming ed era diretto a Guangzhou.

Un Boeing 737-800 della China Eastern Airlines che operava il volo MU5735 è precipitato questa mattina nel Sud della Repubblica Popolare. Al momento ancora da definire la dinamica. L’aereo partito da Guangzhou (ora locale 13.11) doveva arrivare a Kungming poco meno di due ore dopo (15.05). A un certo punto del tragitto, il velivolo avrebbe manifestato un’avaria perdendo rapidamente quota e infine schiantandosi al suolo nelle colline boscose nei pressi di Wuzhou, nella Cina meridionale. Secondo ai media internazionali, l’impatto ha causato un vasto incendio nella vegetazione circostante. Al momento non è chiara la sorte degli occupanti ma, solitamente, in questo tipo di incidenti la possibilità che vi siano sopravvissuti è spesso assai esigua. I soccorsi sarebbero già in viaggio per recarsi sul posto. Stando alle prime informazioni, fornite dalle autorità cinesi, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, a bordo c’erano 132 persone.

L’aereo, partito da Kunming e diretto a Guangzhou, ha avuto un «incidente» nella regione del Guangxi, nel sud della Cina, cadendo in una zona montuosa coperta da foreste nella contea di Teng e provocando un vasto incendio.

Al momento dello schianto il Boeing 737-800 stava scendendo a oltre 9.400 metri al minuto, praticamente quasi in verticale come dimostra il video postato da Jet News su Twitter 

Le due cause possibili dell’incidente aereo in Cina: perché il Boeing 737 è precipitato e il ruolo delle scatole nere

«È impossibile e poco serio trovare la causa poche ore dopo l’incidente dell’aereo cinese. Ma incrociando i dati grezzi forniti dai siti di tracciamento e i filmati finora a disposizione si può circoscrivere l’elenco delle ipotesi a un paio di filoni principali: un grave problema tecnico ai comandi di volo oppure un gesto intenzionale, non vedo altre spiegazioni», spiega al telefono al Corriere un comandante di Boeing 737 che da anni vola con le low cost europee e ha lavorato pure per le compagnie cinesi. Chiede l’anonimato perché non autorizzato dal suo vettore a parlare in pubblico e perché di solito i piloti tendono a non farlo esplicitamente negli incidenti che riguardano la propria categoria.

DAL NOSTRO ARCHIVIO [09/01/2021] | Aereo parte da Jakarta e precipita in mare dopo 4 minuti, a bordo anche 10 bimbi

Un aereo di linea della della compagnia indonesiana Sriwijaya Air decollato dalla capitale Giacarta e diretto a Pontianak è precipitato in mare. A riportare la notizia sono i media locali. A confermarlo anche il governo indonesiano e il ministro dei trasporti del Paese Budi Karya Sumadi che ha dichiarato: «L’aereo è precipitato». Sull’aereo viaggiavano 62 persone: due piloti, quattro membri dell’equipaggio e 56 passeggeri, tra i quali tre neonati e sette bambini.

Il Boeing 737 ha perso i contatti con il radar pochi minuti dopo il decollo. Il jet bimotore si trovava a circa 3mila metri di quota, ovvero a metà dell’ascesa fino alla quota di crociera del volo di poco più di 700 chilometri della durata prevista di un’ora e 10 minuti, quando non è stato più possibile ricevere alcun segnale dal boeing.

Il sito FlightRadar24 riporta che il Boeing 737-500 ha perso oltre 3mila metri di altitudine in meno di un minuto quattro minuti dopo il decollo da Giakarta, puntando verso il mare. Il velivolo è in servizio da 27 anni.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria