Bonus Inps Covid
Bonus Inps Covid

Bonus Inps Covid, continuano i pagamenti. Si tratta di indennità di sostegno in favore dei lavoratori, anche autonomi, le cui attività risentano dell’emergenza economica e sociale conseguente alla pandemia dovuta al Covid-19. Per alcune categorie il 2 settembre 2020 è intervenuta la decadenza della possibilità di chiedere la prestazione.

A chi è rivolto il Bonus Inps Covid

Le indennità Covid-19 sono previste per tantissime categorie di lavoratrici e lavoratori. E’ possibile visionarle sul sito dell’Inps. A tale indennità possono accedere i lavoratori, sia autonomi che professionisti,

Ad appena 15 giorni dall’entrata in vigore del decreto Sostegni del 22 marzo 2021 (qui lo speciale QuiFinanza), sono stati già accreditati i bonus a tutti i lavoratori beneficiari. Si tratta in totale di 235.509 bonus, per un importo complessivo di oltre 565 milioni di euro.

Lo fa sapere l’Inps, che ha comunicato che il 6 aprile ha liquidato l’indennità Covid da 2.400 euro a tutti coloro che ne avevano diritto in quanto già beneficiari delle indennità previste dal decreto Ristori del 28 ottobre 2020.

Chi ha già ricevuto il bonus Covid 2.400 euro

Ecco quali categorie hanno già ricevuto l’indennità: lavoratori stagionali e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori intermittenti; autonomi occasionali; incaricati alle vendite a domicilio;  a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori dello spettacolo.

Chi deve aspettare ancora l’indennità Covid

Per quanto riguarda invece coloro che appartengono a queste categorie di lavoratori ma presentano la domanda di indennità Covid per la prima volta, l’Inps renderà operativa sul suo portale nei prossimi giorni la procedura per la domanda.

La grande novità del decreto Sostegni è che alle categorie elencate sopra si aggiungono nel 2021 anche i lavoratori somministrati dei settori diversi dal turismo, che possiedano i requisiti indicati dal decreto stesso.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.