29.3 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Albergatrice sotto scacco del clan, scarcerata la moglie del boss


Una vera e propria sorpresa. Quella proveniente dal tribunale del Riesame di Torre Annunziata che ha concesso gli arresti domiciliari per Annunziata Cafiero. La donna era stata arrestata due anni fa con l’accusa di usura per un importo di 500mila euro e di un tentativo di estorsione ai danni di una imprenditrice di Castellammare per l’acquisto di un capannone. La precedente accusa di usura era caduta ma la donna era ancora detenuta per l’altro capo di imputazione. La Cafiero è la moglie di Nicola Esposito, reggente del clan Cesarano di Ponte Persica, detenuto in regime di carcere duro. Accogliendo pienamente le le argomentazioni del legale, l’avvocato Antonio Delvecchio, il Riesame ha concesso alla donna il beneficio degli arresti domiciliari.

Le accuse contro la moglie del boss ‘o mostr

Secondo la ricostruzione fatta all’epoca dalla Procura oplontina dopo l’arresto di Esposito la Cafiero si sarebbe occupata della ‘riscossione’ delle rate mensili nei confronti di un imprenditore vessato dal clan. La Cafiero, grazie anche all’aiuto di un familiare, avrebbe costretto la vittima al pagamento mensile degli interessi (5.500 euro) fino a quando quest’ultime non fossero state in grado di restituire in un’unica tranche anche l’intero ammontare del prestito elargito (cd. “usura conto capitale”) con il rischio, quindi, di non porre mai fine al soffocante rapporto di soggezione con i propri aguzzini e l’incombente pericolo, in alternativa, di cedere agli aguzzini la direzione e la gestione aziendale delle attività imprenditoriali. Le vittime, esasperate dalle continue pressioni ed intimidazioni nonché da imprecazioni minacciose, avevano tentato in tutti i modi di poter sfuggire ed evitare gli incontri con i propri vessatori i quali, il più delle volte, hanno eseguito veri e propri “agguati” in puro stile camorristico. Il Riesame ha adesso ribaltato tutto spedendo la donna ai domiciliari fuori regione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Stroncata dal tumore a 37 anni, mamma Laura lascia un libro per ogni compleanno del figlio

Un libro per ogni compleanno del figlio Tommaso, di soli 3 anni, fino a che non sarà adulto. Questo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria