Campania. Tutti a tavola per il pranzo natalizio, manca Marco: il 31enne trovato morto nel letto

I familiari lo attendevano per il pranzo natalizio, ma Marco Boccella non si è mai svegliato. Un terribile dramma ha sconvolto la comunità di Castelfranci, provincia di Avellino, il giorno di Natale.

Sarà l’esame autoptico a chiarire le cause del decesso del 31enne. Al momento non si esclude nessuna pista, dal malore improvviso (forse un infarto) al gesto estremo (forse il giovane potrebbe avere utilizzato qualcosa che gli ha potuto provocare la morte).

Sul cadavere di Marco non sono stati evidenziati segni di violenza o ecchimosi. La salma, come riportato dal sito de Il Mattino, è stata trasportata presso l’obitorio dell’ospedale Moscati in attesa di essere sottoposta all’autopsia. La sera della vigilia aveva cenato a casa con la madre, Marco aveva trascorso momenti difficili per problemi giudiziari scontati con un periodo di reclusione. La donna, vedendo il figlio nel letto che non si svegliava, ha chiamato subito il 118. Ma per Marco non c’è stato nulla da fare.

Il giovane di recente aveva avuto anche qualche problema con le Forze dell’ordine. Lo scorso anno, sempre in concomitanza di un periodo festivo, era stato ricoverato in ospedale, poi si era ripreso.

Sono diversi i post lasciati su Facebook, un amico scrive: «Spero che in questo viaggio troverai un mondo migliore ciao amico mio».