Casalnuovo. La truffa dello specchietto finisce male, la vittima chiama i carabinieri e lo fa arrestare

I carabinieri della stazione di Sant’Anastasia hanno arrestato un 29enne di Casalnuovo. Era bordo della sua auto e l’ha utilizzata per simulare un incidente stradale in via del Pruneto. Ha accostato per farsi sorpassare dalla vittima designata e l’ha poi inseguita. L’uomo, spaventato, si è fermato ed è stato immediatamente accusato dal 29enne di aver urtato la sua auto. Gli ha mostrato lo specchietto rotto e ha preteso che gli fossero pagati circa 100 euro per la riparazione.

Per farlo ha proposto di raggiungere il bancomat più vicino e concludere immediatamente la transazione senza interessare le assicurazioni. La vittima ha compreso il tentativo di truffa e ha approfittato di un momento di distrazione del 29enne per chiamare i carabinieri. I militari, intervenuti sul posto, hanno individuato e bloccato il truffatore, malgrado la sua vivace resistenza. Dopo le formalità di rito è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.