23.2 C
Napoli
giovedì, Maggio 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Cimitero comunale di Chiaiano, regna il degrado. LE FOTO DELLA VERGOGNA


di Angelo Covino

Chiaiano. Calcinacci, sacchi della spazzatura, ma anche mobili, divani, lavandini, valigie, pneumatici usurati, ricambi di moto. È quanto ha fotografato il nostro cronista in prossimità del cimitero di Chiaiano. Rifiuti speciali e pericolosi, tutti accatastati sotto un sole cocente e ancora una volta scaricati all’aperto, che trasformano così una zona naturale, come quella di Chiaiano, in una discarica di prodotti di ogni tipo, abbandonati senza alcun rispetto per l’ambiente. <Questa zona – sbotta un commerciante di frutta – era un gioiellino, ora è stata trasformata in una discarica a cielo aperto». <L’ultima bonifica di pulizia “parziale” – tuona un residente – è stata fatta un mese fa, dove sono stati prelevati alcuni rifiuti ingombranti>. Tutto ordinato, tutto pulito. Fino a quando, qualcuno non ha deciso di smaltire di nuovo i suoi rifiuti. Rifiuti che sono considerati speciali e pericolosi, e che dovrebbero essere smaltiti correttamente: di certo non abbandonati all’aperto. Non è soltanto una questione di civiltà e di rispetto per l’ambiente: va ricordato che si tratta di un vero e proprio reato, per cui si incorrono in sanzioni amministrative anche molto salate, e che può scattare anche la denuncia per reato ambientale.  Nonostante tutto, però, gli “scaricatori” di materiale edile e di mobili, continuano a sversare nel quartiere. E così da circa due mesi il quartiere periferico della zona collinare è stato trasformato in una discarica a cielo aperto. Da qualsiasi punto di vista si osservi il problema, quello che colpisce sono le dimensioni. Esagerate. Basta farsi un giro per la Municipalità di Chiaiano, per capire quanti sono grandi i gesti di inciviltà e come sia grande l’esborso a cui è obbligata la Città, per cancellare piccoli gesti di maleducazione quale l’abbandono dei rifiuti. Ricordiamo che l’abbandono di materiale ingombrante o, speciale, costituisce non solo un comportamento deprecabile da un punto di vista ambientale e di decoro pubblico, ma causa ingenti costi aggiuntivi al servizio di raccolta rifiuti. In tutto questo, va precisato che la zona in cui vengono abbandonati i materiali di risulta, si trova a ridosso del cimitero comunale di Chiaiano, il cui perimetro esterno anch’esso versa in condizioni di degrado. La gente sollecita una rapida bonifica, l’installazione di telecamere in zona e vigili ambientali in borghese.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Pistola in faccia ai commessi, rapina choc in un negozio di articoli cinesi a Napoli

Minuti di terrore. Interminabili minuti di paura. Quelli avvertiti dai dipendenti di un negozio di articoli cinesi a Napoli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria