Bonus per le bollette di gas, luce e acqua: come ottenere lo sconto

bonus aumento bollette gas luce bonus
Bollette luce e gas

Ancora più tempo per poter chiedere il rinnovo dei bonus sociali nazionali elettrico, gas e idrico e contestuale garanzia della loro continuità. Sono le nuove misure che, con il perdurare dell’emergenza COVID-19, prorogano e modificano la delibera 76/2020/R/com. Arera ha adottato a favore dei cittadini che beneficiano dei bonus sociali nazionali e che potrebbero ancora avere difficoltà logistiche a presentare la domanda di rinnovo dei bonus nei termini precedentemente previsti.

LA DECISIONE SUL BONUS

Per i consumatori cui il bonus è in scadenza nel periodo 1 marzo-31 maggio 2020 (la precedente data ultima era il 30 aprile), è data la facoltà di rinnovare la domanda per l’erogazione dei bonus oltre la scadenza originaria prevista, prolungando i tempi fino al 31 luglio 2020. Una volta accettata la domanda, a seguito delle normali verifiche, sarà garantito lo “sconto” in modo continuato e retroattivo a partire dalla data di scadenza originaria. Il rinnovo ha la consueta durata complessiva di 12 mesi.

Il periodo di validità delle previsioni potrà essere aggiornato in conformità ai possibili futuri provvedimenti normativi in materia di emergenza COVID-19. “In questa fase il tema dei bonus, al quale prestiamo da sempre molta attenzione, assume ulteriore centralità. L’Autorità- spiega il presidente Stefano Besseghini – ha recentemente segnalato a Governo e Parlamento l’opportunità di una norma che preveda anche il rinnovo automatico dei bonus per ulteriori dodici mesi, fino all’avvio del riconoscimento automatico in base all’ISEE già previsto a partire dall’anno 2021. Con l’automatismo degli sgravi, cui seguirebbe un ampliamento significativo della platea di effettivi beneficiari, e con l’introduzione del bonus rifiuti, per il quale si attendono i decreti attuativi, il supporto alle famiglie vulnerabili aggiungerà due elementi sostanziali”.

SCONTO SULLA BOLLETTA

I bonus sociali sono uno sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall’ARERA con la collaborazione dei Comuni. Per assicurare un risparmio sulla spesa per l’energia elettrica, acqua e gas alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose. I requisiti per ottenere il Bonus sociale acqua, luce o gas sono: soglia massima ISEE di 8.265 euro; per le famiglie con almeno 4 figli a carico ISEE non superiore a 20 mila euro. La domanda va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane). Con un singolo modulo si fa richiesta di accesso a tutti i bonus previsti. A seguito di diverse segnalazioni dell’ARERA, il Governo ha previsto che il riconoscimento degli sgravi per gli aventi diritto diventi automatico. Ovvero per colore senza necessità di presentare apposita domanda a partire dal 2021.