Coronavirus, firmata l’ordinanza: ai comuni 400 milioni per spese e buoni pasto

E’ stata firmata dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli l’ordinanza che stanzia 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari a chi ne ha bisogno. Il testo finale conferma che il contributo per ciascun comune non possa essere inferiore a 600 euro. L’80% del totale, 320 milioni, viene ripartito tra le amministrazioni in base alla popolazione, mentre il 20%, 80 milioni, viene distribuito in base alla differenza tra il reddito pro capite e il reddito medio nazionale. La Protezione civile ha già reso nota la ripartizione. Napoli la città con maggiori risorse del Paese, con 7,2 milioni.