19.4 C
Napoli
domenica, 25 Ottobre 2020
Pubblicità
Home Sport Covid, troppi positivi in serie A, Ministero della Salute: “Stop al campionato”

Covid, troppi positivi in serie A, Ministero della Salute: “Stop al campionato”

sospensione campionato serie A
Il sottosegretario alla Salute non ha dubbi

La Lega Calcio per ora non ha preso in considerazione l’ipotesi la sospensione del campionato di Serie A, ma dopo il caso Genoa il Governo sta via via prendendo una netta posizione in merito alla questione Covid.

Covid, sospensione serie A: Zampa ha le idee chiare

“I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di Serie A deve essere sospeso”. Ha, infatti, riferito il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, parlando dei 14 positivi del Genoa. “Quando c’è un numero di positivi così alto non si può che fermare il campionato – ha aggiunto Zampa –. I positivi non sono in grado di giocare. E possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio”.

Sandra Zampa: "Gli anziani non resteranno a casa fino a Natale" | L'HuffPost
Sandra Zampa, sottosegretario alla Salute, ha spiegato perché il campionato di Serie A deve essere sospeso dopo i casi di positività per coronavirus riscontrati in blocco nel Genoa: “I protocolli parlano chiaro e sono stati sottoscritti anche dalla Federcalcio”. Poi la rettifica: “Decidono Figc e Lega Serie A”.

Lega e Federcalcio per ora vanno avanti

Nonostante il caso Genoa, l’orientamento della Lega e della Federcalcio sembra essere quello di andare avanti e non rinviare la gara tra il Grifone ed il Torino.  Si intende, infatti, rispettare la norma Uefa sull’obbligo di scendere in campo per chi ha 13 calciatori disponibili, cioè non contagiati (con almeno un portiere), una regola che costringerebbe, dunque, il Genoa a giocare sabato con gli uomini di Giampaolo.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK