Aumento dei contagi in Italia, il Governo prepara il decreto anti-lockdown
Aumento dei contagi in Italia, il Governo prepara il decreto anti-lockdown: c'è l'arma del Green Pass

L’aumento dei contagi covid sta allarmando la comunità scientifica ma il Governo sta studiando un nuovo decreto per scongiurare il lockdown. L’Esecutivo guidato da Mario Draghi vuole evitare nuove restrizioni alla vita dei cittadini e le chiusure della attività commerciali. La svolta del Governo è stata confermata dalla proposta della ministro gli Affari regionali Mariastella Gelmini che intende impedire la diffusione della variante Delta.

NUOVO DECRETO ANTI-LOCKDOWN, IL CONFRONTO NEL GOVERNO

Non inseguiamo modelli stranieri ma certamente il governo valuterà di estendere l’utilizzo del Green pass ad altri servizi nella logica di incentivare le vaccinazioni. L’Italia non deve più chiudere, dobbiamo proseguire con il mantenimento di quelle riaperture che sono il frutto di un grande lavoro e quindi sicuramente il governo dovrà valutare l’utilizzo del Green pass ma senza copiare modelli stranieri“, conclude Germini.

Si discute, quindi, del modello francese che evita la quarantena per coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino. La proposta arriva dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervistato dal Il Messaggero. “Pensiamo alle discoteche se concedessimo ai locali di aprire per i clienti con il Green pass, avremmo la corsa di chi ha tra i 18 e i 40 anni a vaccinarsi’. Oggi è un mezzo per non tornare indietro quando i contagi saranno più elevati’. I parametri: ‘Dovremo aumentare l’importanza del tasso di riempimento degli ospedali‘.

L’ARMA DEL GREEN PASS

Per evitare il ritorno alla restrizioni sarà fondamentale intervenire sul Decreto del Green-pass. Al momento è in vigore il dpcm del 17 giugno firmato dal Presidente del Consiglio Draghi che sancisce: “Modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali e gli spostamenti sul territorio nazionale. Con la firma del Dpcm si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sul Green Pass, che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione. In tal modo, sarà assicurata la piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido“.

CHIUSURE IN CAMPANIA, L’ALLERTA DEL PRESIDENTE DE LUCA

Venerdì scorso Vincenzo De Luca ha avvisato i cittadini della Campania in merito alla diffusione dei contagi: “Su 7600 tamponi abbiamo 226 positivi: è un dato preoccupante. Di questi 26 sintomatici lievi e 126 asintomatici che, però, possono contagiare. Siamo a luglio e con questi numeri, lo scorso anno ne avevamo praticamente nessuno, corriamo un pericolo. E’ vero che ci sono i vaccinati, ma ci sono un 15% di no-vax e abbiamo le varianti. Bisogna indossare la mascherina all’aperto. Se continua questo trend dei positivi dobbiamo fare chiusure ad agosto.”. Nei prossimi giorni il Governo si confronterà con i Presidenti di Regioni per confrontarsi sulle linee guida del nuovo decreto.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.