Non c’è tempo per andare in ospedale, i soccorritori fanno partorire donna in casa a Frattamaggiore: le condizioni del neonato

Melito di Napoli: Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Photo by Steve J. Morgan, 1 October 2003.

Un parto in casa come si faceva un tempo. E’ accaduto questa mattina a Frattamaggiore, dove medici e infermieri di un equipaggio del 118 hanno portato alla luce un maschietto di 3 chili e 300 grammi.

Poco prima era arrivata una chiamata al 118, in cui si chiedeva aiuto per una donna che lamentava forti dolori. Quando i soccorritori sono giunti a casa della signora alle 4.07 hanno trovato la donna di 34 anni in bagno, già in pieno travaglio.

Impossibile, dunque, il trasporto in ospedale. E così le operazioni di parto sono state espletate all’interno di un piccolo bagno, dove il neonato ha emesso il primo vagito.

 

Subito dopo l’equipe ha trasportato in urgenza la mamma e il bimbo al San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, dove è stato immediatamente accolto in una culla termica da un pediatra in Pronto Soccorso.