21.7 C
Napoli
lunedì, Giugno 24, 2024
PUBBLICITÀ

Dramma al porto di Salerno, ritrovato in mare il cadavere di un 35enne

PUBBLICITÀ

Il cadavere di un uomo di 35 anni è stato rinvenuto nel Porto di Salerno: il corpo galleggiava in mare.

Il cadavere di un 35enne è stato trovato in mare nel porto di Salerno: non sembrerebbero esserci segni di violenza

La scoperta è stata effettuata questa mattina, giovedì 13 ottobre, al Porto Turistico Masuccio Salernitano, in piazza della Concordia, nel cuore di Salerno. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato, che hanno identificato la vittima. Si tratta, come detto, di un 35enne salernitano, del quale non sono ancora state diffuse le generalità. Sul corpo che è stato recuperato, da un primo esame esterno, non ci sarebbero segni di violenza. Al momento, però, gli inquirenti non possono escludere nessuna ipotesi circa la morte del 35enne. Da quanto si apprende, gli indumenti della vittima sono stati ritrovati su una panchina in piazza della Concordia. Come da prassi, sulla salma sarà effettuata, nei prossimi giorni, l’autopsia, disposta dall’Autorità Giudiziaria, che servirà a individuare le precise cause del decesso.

PUBBLICITÀ

 

Pochi giorni fa il ritrovamento del cadavere di un 61enne – Internapoli.it 11/10/22

In una scarpata, tra la vegetazione, è stato ritrovato il corpo di un uomo, in avanzato stato di decomposizione. Il cadavere si trovava in un burrone, al di sotto di via Benedetto Croce. Per recuperare la salma è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Salerno, con l’aiuto dei reparti speciali Speleo Alpino Fluviali e del personale sanitario dell’ambulanza de La Misericordia. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima sarebbe un uomo di 61 anni. Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma, per procedere eventualmente all’esame autoptico.

Il corpo sembrerebbe appartenere ad un 61enne del posto, ancora da chiarire le dinamiche che hanno portato al decesso

Considerato lo stato del cadavere, però, non è escluso che l’uomo possa essere morto già da alcuni giorni. L’uomo potrebbe essere precipitato dalla strada soprastante. Ma solo gli esami clinici potranno diradare i dubbi. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto attorno alle ore 14,30 di ieri, lunedì 10 ottobre 2022. I vigili del fuoco, ai quali era giunta la segnalazione, per raggiungere il corpo dell’uomo si sono dovuti calare con una corda. Una volta arrivati sul costone della scarpata hanno, quindi, accertato che l’uomo, purtroppo, era deceduto. Sul posto è arrivata anche la Croce Bianca. Una volta informate le forze dell’ordine e la magistratura, è stato quindi possibile recuperare la salma, che è stata trasportata in obitorio. Non è escluso che possano essere utilizzate anche eventuali immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona per ricostruire il tragitto seguito dal 61enne fino agli ultimi istanti prima di morire. (Fanpage)

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Vergogna a Roma, spunta uno striscione che inneggia l’assassino di Ciro Esposito

"Daniele De Santis figlio di Roma!". Nella Capitale ancora una scritta inneggiante a Daniele De Santis, l'ultras romanista condannato...

Nella stessa categoria