19.6 C
Napoli
mercoledì, Settembre 28, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Mertens legato per sempre a Napoli, svelato il nome del piccolo: si chiamerà Ciro


Dries Mertens Kat Kerkhofs si preparano a dare il benvenuto al piccolo Ciro. La coppia belga, approfittando della sosta del campionato, ha organizato un baby shower con amici e familiari. Per l’occasione, è stato anche ufficializzato il nome del bimbo: ovvero il soprannome con il quale i tifosi azzurri hanno ormai ribatezzato il numero 14.

“Tutti sanno quanto amo Napoli, quando mi sveglio e vedo il mare è fantastico. Il problema sarà quando dovrò tornare in Belgio, spero il più tardi possibile. Mio figlio nascerà a Napoli, ma non ho ancora deciso il nome”. Queste le parole che Dries Mertens, attaccante più prolifico della storia azzurra, rilasciava ai microfoni di Sky Sport lo scorso novembre. Poche parole in cui si legge l’amore incondizionato per la città che lo ha accolto ed eletto suo ambasciatore nel mondo, nonché l’annuncio di un imminente pargolo in arrivo. Pargolo che, a quanto pare, prenderà il nome del suo papà. Dries Junior? Macché, si chiamerà Ciro, Ciro Mertens.

Un baby Ciro, come i tifosi napoletani hanno (ri)battezzato l’amatissimo Dries. La scelta del 14 azzurro e della moglie Kat Kerkhofs venne ‘annunciata’ su Instagram. La coppia postò il video di un albero di Natale, con tre nomi: “Dries, Kat e…Ciro”. La conferma di un legale diventato indissolubile con tutta la città. Un amore ricambiato, ovviamente.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Prof. Toscano ucciso, il grido di dolore dei sindaci di Melito e Mugnano: “Lo Stato deve aiutarci”

Ucciso a coltellate. È quanto hanno accertato i carabinieri intervenuti ieri sera alle 22.30 all’interno del perimetro interno della scuola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria